Il giardino delle Muse: prefazione


Una lettera che sembra provenire da un passato ormai sepolto spezza l’armonia in cui le Muse vivono i rapporti tra loro e col mondo esterno.
Una lettera per ciascuna, pronta a minare ogni equilibrio interiore.
Ma chi è il mittente e per quale motivo si rifà vivo dopo così tanti anni?
Chi è questo assiduo frequentatore del Parnaso che sembra avere avuto una relazione con ognuna di loro?
Ecco che dopo anni di bugie e silenzi orditi per quieto vivere, la verità piomba per la prima volta in mezzo a queste donne, che ormai smascherate dai loro inganni lasciano intravedere tutta la loro fragilità e che ora che sono a conoscenza di certi segreti non sopportano più l’idea di vivere insieme. Alla calma tragica e rassegnata di Melpomene si contrappone la speranza e la forza d’animo di Euterpe, l’unica a comportarsi onestamente con le altre e che cerca invano di infonder loro fiducia e ottimismo.
Anche quando ormai tutto è perduto e la separazione incombe, ella non abbandona il suo destino, non abbandona quella speranza contenuta nella sua lettera che le darà la forza per vivere i giorni a venire.

Il giardino delle Muse racconta nove storie di amore e/o amicizia, tutte interrotte, e mostra come un banale imprevisto che irrompe nella quotidianità possa sconvolgere un’esistenza e modificare il corso degli eventi in modo completamente inaspettato; col senno di poi si riescono a comprendere gli errori commessi nel passato, anche se a volte (come in questo caso) è troppo tardi per porvi rimedio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...